Giorno 78 – 31 ottobre – primo e due novembre

L'anno celtico iniziava con Samain (Samhain, Trinox Samoni), tra la fine di ottobre e l'inizio di novembre. Si racconta che i Celti accendessero grandi falò accompagnati da canti e rituali. Il fuoco era considerato l'elemento purificatore, in quanto dispensatore di luce e catalizzatore di energie benefiche.  La festa vera e propria iniziava al tramonto. Si … Continua a leggere Giorno 78 – 31 ottobre – primo e due novembre

Giorno 75 – Natura

“Ecco dunque questa vasta, selvaggia, vacillante madre di noi tutti, la Natura, che vive in tutto quello che c’è attorno, che come il leopardo mostra tanta bellezza e tanto affetto per i suoi figli; eppure noi siamo svezzati così presto dal suo seno per essere lasciati alla società, a quella cultura che è esclusivamente un’interazione dell’uomo...” “Sono allarmato quando capita che ho camminato un paio di chilometri nei boschi solo … Continua a leggere Giorno 75 – Natura

Giorno 74 – Qualcosa sull’Autunno

Prodotti tipici autunnali: Zucca Funghi Melograno Castagne Broccoli Mele Pere Tartufo Carciofi Cachi Nespole Corbezzoli Nocciole Giuggiole Cosa fare in autunno: Frequentare corsi Raccogliere foglie Raccogliere pigne Dedicarsi allo Scrapbooking o più semplicemente sistemare tutte le fotografie e i ricordi dell'anno Preparare zucche per Halloween Cucinare Lavorare a maglia, uncinetto... Restaurare o costruire piccoli progetti/mobili … Continua a leggere Giorno 74 – Qualcosa sull’Autunno

Giorno 73 – Il ricettario di Baba Ljuba

Mi piacciono i libri che trattano di "cucina": ricettari, romanzi, racconti, biografie. Ho in comune con la tradizione balcanica il preparare le pietanze a occhio. "... nella migliore tradizione balcanica, tutto viene preparato a occhio, o con pochi quantitativi certi. Può sembrare un modo di cucinare impreciso e spaventare le cuoche alle prime armi. In … Continua a leggere Giorno 73 – Il ricettario di Baba Ljuba