Giorno 63 – ottobre nell’orto

6.jpg

Se avete un orto, ecco cosa potete fare in ottobre:

  • Se il clima è mite si può seminare il pisello

  • Seminare la lattuga, spinacio, valerianella

  • Piantare all’aperto il ravanello e il cerfoglio

  • Moltiplicare le piante aromatiche e officinali

  • Trapiantare la salvia, la cipolla, il finocchio, la bietola da coste

  • Eseguire l’impianto della fragola

  • Concimare per la prossima semina

  • Prelevare e interrare le talee di lavanda, menta, maggiorana, rosmarino, salvia e timo.

  • Installare le protezioni per prolungare il raccolto di basilico, insalata, melanzana, pomodoro, prezzemolo, sedano, zucchino, peperone.

  • Raccogliere barbabietola, basilico, cardo, carota, cavolfiore, broccoli, verza, rape, cappuccio, fagiolini, fagioli, finocchio, melanzana, pomodori, peperoni, porro, radicchio, sedano, rapa, spinacio, zucca e zucchino.

***

Per seccare le melanzane (chi ha la fortuna di averle ancora nell’orto)

Melanzane di media grossezza, sale.

Spuntante e sbucciate le melanzane, tagliatele a grosse fette, cospargetele con un po’ di sale fino ed esponetele al sole per qualche giorno, rivoltandole abbastanza spesso.

Riportarle in casa durante la notte, così da evitare l’umidità.

Appena sono secche conservatele dentro sacchetti di carta o in vasetti di vetro chiusi con dei tappi di sughero o con un tessuto di cotone. Impiegatele, ad esempio, per la preparazione della “parmigiana”. Le melanzane si possono essiccare con l’impiego dell’essiccatore elettrico ad aria o con un essiccatore solare.

Dal libro “Conservare frutta e verdura” Ed. Giunti Demetra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...