Giorno 72 – casa delle bambole

Le prime case delle bambole risalgono ai tempi degli antichi Greci e Romani. Il boom si è avuto verso la metà del XVI secolo in Germania.

La moda arrivò fino nei Paesi Bassi, nel XVI secolo, in Inghilterra e negli Stati Uniti, nel XVIII secolo. I piccoli arredi venivano tenuti all’interno di stipetti, che prendevano l’aspetto di una casa. I collezionisti inglesi preferivano, invece, che fosse riprodotta l’intera abitazione.

Nel XIX secolo le case delle bambole erano chiamate Baby House. 

La principessa Maria d’Inghilterra, nel 1924, ricevette da re Giorgio V una casa in miniatura che oggi si trova al castello di Windsor.

L’anno scorso preparai il prototipo (prova colori, grandezza ecc), in cartone, della mia futura casa di bambole, che dovrebbe essere fatta di compensato e legno… con quadri, mobili e finestre. Prima o poi…

1.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...