Giorno 153 – casa

Oggi, girando per mercatini, a Portobuffolè sono inciampata su un palazzo che aveva questa frase: cos’è in fondo una casa? Quattro mura di pietre e di storia. Ma è la casa, lei sola che protegge il sognatore.

Non sarà Shakespeare, ma a questo mondo c’è ancora speranza.

20190113_192258.jpg

Un pensiero riguardo “Giorno 153 – casa

  1. C’è chi dice che “casa” sono le braccia di una persona amata ma in fondo penso che casa sia un rifugio, un porto sicuro e tranquillo, un posto privato e intimo dove mettere radici ed essere se stessi senza maschere o finzioni.
    Mi piace questa targa!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...