Un minuto a mezzanotte

***

La natura si sveglia. I suoi capelli variopinti si affacciano nei vasi, nelle aiuole, sotto gli alberi mezzi addormentati. Un’ape plana sulle violette mentre una formichina stiracchia le antenne.

Febbraio è volato tra impegni, corsi, terapie e colloqui. Marzo è iniziato con promesse lavorative e progetti creativi. E mentre tento di riprendere in mano la vita che pigramente avevo accantonato, la guerra rammenta, ancora una volta, le nostre fragilità.

Mi piacerebbe parlarvi di libri, di ricette, di bambole di stoffa, di giardinaggio e di chatelaine. Vorrei condividere con voi il silenzio e le attese, narrarvi del codibugnolo. Conversare di cinema, telefilm e arte. Filosofia spicciola.

Mancano le parole.

Lascio parlare le immagini… la semplice bellezza.

***

Un pensiero riguardo “Un minuto a mezzanotte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...